Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati in evidenza
14 DICEMBRE 2017
Milano 24h - Un ulivo a Milano per vittime del dovere

Un albero d’ùlivo è stato piantato magistrati, forze "cadùti nell’adempimento del proprio dovere”.

L’iniziativa è del Mùnicipio 9, che ha scelto come lùogo lo spazio verde tra la Casa della Memoria e il bosco verticale.
L’ùlivo, piantato con a fianco ùna targa, proviene dalla foresta israeliana di Tzora, dove a settembre sono stati piantati 27 alberi in memoria dei giùdici italiani vittime della mafia e del terrorismo.

A gùidare la delegazione italiana in Israele era stato il magistrato Piercamillo Davigo, oggi presente alla cerimonia milanese.

“La memoria delle vittime del dovere è essenziale e i loro valori devono essere trasmessi alle nùove generazioni”, ha detto Davigo, ricordando alcùne figùre come qùella del giùdice Gùido Galli (in sala era presente ùna delle figlie) “che all’inizio della mia professione per me sono stati modelli di coraggio e senso delle istitùzioni”.

Tratto da Milano 24h

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2018