Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
Diventa un associato

Lo Statuto dell'Associazione, prevede la possibilità di aderire alla stessa in qualità di Socio Ordinario (Vittime e loro familiari) o Socio Sostenitore (chi non ha ottenuto ancora il riconoscimento quale vittima del dovere, pur avendo presentato istanza, e chiunque voglia contribuire all'attività dell'Associazione).
L’Assemblea dei soci tenutasi il 5 aprile 2014 ha stabilito che la quota associativa, sia per il socio ordinario sia per il socio sostenitore, sia pari a € 75,00.
L'adesione all'Associazione ha durata annuale solare e non si rinnova tacitamente. Per tale ragione ogni anno si invitano i soci, ordinari o sostenitori, al rinnovo dell’adesione e all’invio del modulo di iscrizione.
Il modulo di iscrizione è fondamentale per aggiornare il libro soci e i recapiti in esso inseriti hanno particolare rilevanza in ragione dell’invio delle comunicazioni, in via preferenziale e privilegiata, attraverso posta elettronica e/o telefono.
Proprio in relazione a tale ultima caratteristica, per tutelare tutti gli associati e la riservatezza delle comunicazioni con l’Associazione, ogni modulo contiene la seguente dicitura:
“Il socio/socio sostenitore, a seguito della Delibera, da parte del Consiglio Direttivo, di accoglimento della presente domanda, si obbliga a non divulgare comunicati, ovvero messaggi di posta elettronica, e/o i file/s e allegato/i, a Lui inoltrati, con la dicitura - comunicazione riservata all’associato - L’Associazione, informa, che, nel caso tale impegno non fosse rispettato e la condotta fosse ritenuta posta in essere in contrasto e/o in violazione degli obblighi statutari, la stessa potrà valutare di procedere all’esclusione dell’associato.
Si ricorda, a riguardo, che lo Statuto, all’art. 3.4.3. stabilisce che “l’Associato ha l’obbligo di mantenere un comportamento conforme alle finalità dell’associazione”.



SOCIO ORDINARIO
Sono da considerarsi soci ordinari le Vittime e loro familiari, in possesso del decreto Ministeriale di riconoscimento.
L’iscrizione come socio ordinario dà diritto di voto durante le assemblee ordinarie e straordinarie, consente inoltre di ricevere aggiornamenti e news tramite comunicazione elettronica, fornisce la possibilità di partecipare agli eventi organizzati dall’Associazione e di usufruire dei servizi offerti quali la consulenza gratuita dell’Ufficio Legale e del Centro di sostegno psicologico. Per le modalità si invita a visitare l’apposita sezione sul sito oppure a contattare la segreteria dell’Associazione a mezzo mail segreteria@vittimedeldovere.it o telefonicamente cell 3314609843.
  1. Versare la quota associativa di € 75,00 attraverso le seguenti modalità:

    - Bonifico sul conto corrente intestato all'Associazione Vittime del Dovere presso Poste Italiane S.p.A., codice IBAN IT33A0760101600000087577888;

    - Versamento sul conto corrente postale n. 87577888, intestato all'Associazione Vittime del Dovere;

    - Pagamento online attraverso il servizio PayPal. Si precisa che se si utilizza questa modalità di pagamento la quota da versare dovrà essere pari a euro 77,50 di cui 75,00 euro per la quota associativa e 2,50 euro per le commissioni del servizio.


  2. Scaricare il modulo di associazione per socio ordinario, compilarlo, firmarlo ed inviarlo a mezzo posta elettronica all’indirizzo segreteria@vittimedeldovere.it, a mezzo fax al n. 0398942219, oppure con posta ordinaria all'indirizzo dell'Associazione presso Casa del Volontariato in via Correggio 59, 20900 Monza, unitamente alla ricevuta del versamento della quota di socio ordinario.
SOCIO SOSTENITORE
Sono da considerarsi soci sostenitori tutti coloro che hanno intrapreso l’iter burocratico volto al riconoscimento di status di Vittima nonché tutti coloro che vogliono sostenere l’Associazione in maniera continuativa.
L’iscrizione come socio sostenitore consente di ricevere aggiornamenti e news tramite comunicazione elettronica, fornisce la possibilità di partecipare agli eventi organizzati dall’Associazione e di usufruire di tutti i servizi offerti (Ufficio Legale e Centro di sostegno psicologico – per le modalità si invita a visitare l’apposita sezione sul sito o a contattare la segreteria dell’Associazione).
  1. Versare la quota associativa di € 75, attraverso le seguenti modalità:

    - Bonifico sul conto corrente intestato all'Associazione Vittime del Dovere presso Poste Italiane S.p.A., codice IBAN IT33A0760101600000087577888;

    - Versamento sul conto corrente postale n. 87577888, intestato all'Associazione Vittime del Dovere;

    - Pagamento online attraverso il servizio PayPal. Si precisa che se si utilizza questa modalità di pagamento la quota da versare dovrà essere pari a euro 77,50 di cui 75,00 euro per la quota associativa e 2,50 euro per le commissioni del servizio.


    L’iscrizione in qualità di socio sostenitore è detraibile fiscalmente. Se il socio sostenitore è una persona fisica, l'importo della quota è detraibile nella misura del 19% fino a un massimo di € 2.065,83 per anno solare. Se è una persona giuridica, l'importo è detraibile fino al 2% del reddito d'impresa per anno solare.

  2. Scaricare il modulo per socio sostenitore, compilarlo, firmarlo ed inviarlo a mezzo posta elettronica all’indirizzo segreteria@vittimedeldovere.it, a mezzo fax al n. 0398942219, oppure con posta ordinaria all'indirizzo dell'Associazione presso Casa del Volontariato in via Correggio 59, 20900 Monza, unitamente alla ricevuta del versamento della quota di socio sostenitore.
DONATORE
  1. È possibile, inoltre, diventare donatore versando un'elargizione volontaria, detraibile fiscalmente, per contribuire alle attività dell'Associazione, attraverso le seguenti modalità:

    - Bonifico sul conto corrente intestato all'Associazione Vittime del Dovere presso Poste Italiane S.p.A., codice IBAN IT33A0760101600000087577888;

    - Versamento sul conto corrente postale n. 87577888, intestato all'Associazione Vittime del Dovere;

    - Pagamento online attraverso il servizio PayPal.


    Si ricorda che è possibile detrarre fiscalmente l'importo della donazione. Se il donatore è una persona fisica, l'importo della donazione è detraibile nella misura del 19% fino a un massimo di € 2.065,83 per anno solare. Se è una persona giuridica, l'importo è detraibile fino al 2% del reddito d'impresa per anno solare.

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.