Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
Il nostro logo
Il logo creato da Serena Angrisano, grafica romana, racchiude in sè tutto il significato di vittime del dovere.
Importante è stata la scelta di non utilizzare un acronimo, riportando per esteso il nome. La nomenclatura racchiusa nelle tre parole esplica, in modo immediato, lo status degli appartenti all'associazione.
Si parla di "vittime", ovvero dei feriti o caduti in servizio per mano di criminali comuni, "del dovere", poichè appartenenti perlopiù alle Forze dell'Ordine, il cui ruolo è caratterizzato da spirito di abnegazione e di obbedienza.
Il font utilizzato per la dicitura è semplice, leggibile, deciso; soprattutto esprime la forza, il rigore e la determinazione di quanti hanno scelto di svolgere una missione, impegnativa e pericolosa, al servizio della Comunità.
I colori utizzati sono il rosso, il grigio ed il blu. Sono gli stessi colori delle forze dell'ordine e delle loro divise.L'unico segno gestuale, situato al centro del logo, è quello che unisce la V e la D. E' inoltre un cuore spezzato, il dolore e la lacerazione dei familiari.
Il cuore rappresenta anche l'amore e la passione, che ha animato questi uomini. In questo cuore noi tutti ci identifichiamo, perchè con amore ricordiamo e portiamo avanti quegli stessi valori per i quali i nostri cari sono caduti.
Al suo interno si intravede una macchia rossa, la ferita, il segno lasciato dall'evento criminoso e non ultimo l'ardore, che accomuna chi offre la propria vita per gli altri. I colori dominanti sono il rosso, ricordo del fuoco e dell'amore assoluto; il blu simbolo della professionalità e del rigore.Il connubio di scritta e segno grafico definisce in modo incisivo e completo il logo.
La sensibilità dell'ideatrice è stata determinante per la comprensione del messaggio, che la nostra associazione vuole testimoniare.

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2017