Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati in evidenza
03 OTTOBRE 2017
AbruzzoQuotidiano.it - 41bis, se ne parla al VI seminario di criminologia a Sulmona

“Per non lasciare nulla al caso abbiamo deciso di dedicare alle questioni del cosiddetto  ‘carcere duro’ il VI seminario di criminologia che andrà in scena il prossimo 10 novembre presso il teatro comunale di Sulmona. All’importante evento, organizzato dalla Uil Abruzzo, dall’international Police Association Abruzzo e dall’associazione nazionale vittime del dovere grazie al prezioso contributo dell’amministrazione comunale di Sulmona, della Fondazione Carispaq ed in collaborazione con  l’associazione Libera e la prison Followship Italy e l’università di Chieti e Pescara, parteciperanno luminari nazionali ed internazionali di criminologia saggiamente diretti dal Professor Gianmarco Cifaldi dell’università di Chieti e Pescara; lo stesso presidente dell’associazione nazionale vittime del dovere, Emanuela Piantadosi;  il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo e quello della UilPA Polizia penitenziaria Angelo Urso. Avremo altresi la partecipazione straordinaria di Marcella Reni, Presidente della Prison Followship Italy Association e del Capo dell’Antiterrorismo di New York l’inspector of NYPD, Joseph Gallucci. Sono stati altresì invitati esponenti dell’amministrazione penitenziaria e il ministro Orlando”.

Lo annuncia Mauro Nardella segretario generale territoriale Uil PA Polizia penitenziaria dopo le notizie di questi giorni circa la pubblicazione della prima circolare dedicata alla gestione dei boss soggetti al 41bis. Sembrerebbero siano emerse critiche in alcuni passaggi della stessa e soprattutto suĺla difficoltà a reperire posti branda per le persone soggette a questo tipo di regime penitenziario. 

“Abbiamo raccolto a tal proposito il grido d’aiuto lanciato dall’associazione Vittime del dovere nella persona dell’indomito presidente Emanuela Piantadosi circa la necessità di non abbassare la guardia su questa importantissima tematica. L’occasione – aggiunge Nardella – sarà buona pera consegnare il primo premio internazionale e secondo nazionale “vittime del dovere” alla memoria dei poliziotti e pompieri caduti nel crollo delle torri gemelle a New York e al maresciallo dei carabinieri di Pacentro, Franco Lattanzio e per presentare i libri “lo sguardo recluso”  dello scrittore Gianmarco Cifaldi e “Figli della ndrangheta” della giornalista scrittrice Angela Iantosca. Sono aperte le iscrizioni alle quali si potrà accedere compilando un apposito modulo da richiedere a convegnosulmona@virgilio.it. L’idea di realizzare a Sulmona un seminario del genere non è un caso. In questa città è infatti presente uno degli istituti di pena tra i più importanti d’Italia al cui interno sono reclusi ex 41bis.Sulmona, tra l’altro, sembra si sia divisa con L’Aquila  proprio la possibilità di avere ristretti al suo interno detenuti sottoposti al regime del 41bis e non è detto che non possa avere, vista la peculiarità che ha di essere carcere di massima sicurezza, un ulteriore contenitore di questa tipologia di reclusi ovviando così alla penuria di posti disponibili”.

Tratto da AbruzzoQuotidiano.it

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2017