Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
20 OTTOBRE 2017
Ministero Interno - Graduatoria unica nazionale dei deceduti e dei feriti aggiornata al 30 settembre 2017

Cari Soci,

in allegato la graduatoria unica nazionale delle Vittime del Dovere, pubblicata sul sito del Ministero dell’Interno e aggiornata al 30 settembre 2017, che potrete reperire anche a questo link

Poiché spesso ci viene riproposto il quesito riguardante il mancato inserimento nella summenzionata graduatoria unica della posizione di alcune Vittime del Dovere, formalmente riconosciute come tali, Vi ricordiamo che con il  D.P.R. n. 243 del 2006 è stata introdotta la progressiva estensione dei benefici previsti in favore delle Vittime della Criminalità Organizzata e del Terrorismo alle Vittime del Dovere e ai Soggetti Equiparati di cui all’art. 1 comma 563 e 564 della Legge 266/2005.

L’art. 3 comma 3 del suddetto DPR stabilisce anche che  il Ministero dell'interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza deve provvedere a formare e ad aggiornare una graduatoria unica nazionale delle posizioni, secondo l'ordine cronologico di accadimento degli eventi al fine di dare seguito alla corresponsione dei benefici. Si precisa che il Ministero dell’Interno non prevede nelle graduatorie né i soggetti riconosciuti Vittime del Dovere per fatti occorsi successivamente al 1990, ai sensi dell’art 83 della Legge 388 del 2000, che siano deceduti ovvero ferito nell’adempimento del dovere a causa di azioni criminose e ai superstiti dello stesso personale, né le Vittime della Criminalità Organizzata e del Terrorismo L.302 del 1990.

Cordiali saluti.

Ufficio Legale

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2017
AGENDA DELLE RICORRENZE