Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
23 FEBBRAIO 2016
Poesia - E c'era un albero - scritta da Rossella Balis Crema

Care amiche e cari amici ,
la nostra socia Rossella Balis Crema ha voluto dedicare una poesia a tutti coloro che hanno sofferto per la perdita della persona cara, morta per servire lo Stato.

Ho ritenuto fosse significativo renderVi partecipi di questo quadro poetico. 

Ringrazio sentitamente Rossella per il suo cortese e gradito pensiero.

Un cordiale saluto

Emanuela Piantadosi
Presidente Associazione Vittime del Dovere

 

E c'era un albero
grande e maestoso
che in ogni primavera
esplodeva di divini
fiori rosa
dal profumo inebriante...
Ogni fiore
sembrava un ricordo
di un tempo lontano
una certezza che la vita continua...
sopra un piccolo cimitero di provincia
i suoi fiori colorano le sepolture
di coloro
che hanno donato
il fiore della vita
con passione e coraggio
E riscalda i cuori
di chi li piange ancora...
Perché il bene non ha tempo né limiti...
Il dolore si trasforma
in rassegnazione
ma...
Ogni cosa il tempo
modifica lentamente
in modo diverso da prima
e alla disperazione succede
un dolore più vero e presente
Una ruga su un volto bellissimo
che prende il posto di che non c'è più
ma la memoria
sempre presente si confonde
con il colore e nel profumo
dei fiori portati dall'albero
che ogni anno esplodono...
Per poi ricadere
come l'effimera vita
strappati dal vento
dei primi giorni di primavera.

Rossella Balis Crema

albero.jpg

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2018