Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
17 NOVEMBRE 2015
Quirinale, onorificenze al merito della Repubblica

TRA COLORO CHE SI SONO DISTINTI PER L’IMPEGNO CIVILE ANCHE LA DOCENTE DEL DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA DELLA II UNIVERSITA' DI NAPOLI PROF.SSA ANNA COSTANZA BALDRY, COLLABORATRICE E VOLONTARIA DELL’ASSOCIAZIONE VITTIME DEL DOVERE.

onorificienze-repubblica-vittime-del-dovere-20151117.jpg

Nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi presso il Quirinale, il 17 novembre scorso,  il Presidente Sergio Mattarella ha conferito, motu proprio, 18 onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadini italiani e stranieri che si sono distinti per atti di eroismo, per il loro impegno nel volontariato, nell’integrazione, nella legalità, nel soccorso e nell’assistenza ai migranti, e a chi si è prodigato a favore dell’inclusione della disabilità, nella promozione della cittadinanza attiva, nel contrasto ai fenomeni di violenza.

Il Presidente Mattarella ha voluto individuare, tra i tanti presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni esempi di impegno civile e di dedizione al bene comune. Tra coloro che hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento anche  Anna Costanza Baldry, psicologa ed esperta in criminologia, responsabile del Cesvis (Centro Studi Vittime Sara) e dello sportello antistalking Astra del centro per Donne in Difficoltà della Provincia di Roma gestito dall’associazione Differenza donna. La Prof.ssa Anna Costanza Baldry insegna presso la II Università di Napoli e collabora con l'Associazione Vittime del Dovere nel Centro di Sostegno Psicologico di Milano facendo parte del comitato scientifico e occupandosi in prima persona dei reduci dalle missioni di pace. Anna Costanza Baldry svolge, inoltre, formazione alle Forze dell’ordine, magistratura, operatori socio sanitari in tema di violenza contro le donne. Esperta e consulente OSCE in materia di violenza di genere e tratta di esseri umani.

Nominata Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana con la motivazione:  “Per la professionalità e costanza con cui dedica le sue ricerche e la sua attività al contrasto alla violenza sulle donne”.

 

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2019
AGENDA DELLE RICORRENZE