Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati in evidenza
02 GIUGNO 2019
Fori Imperiali, Roma: Celebrazioni del 73esimo anniversario della Repubblica italiana. Tema centrale l' INCLUSIONE. Presente l'Associazione Vittime del Dovere

Il 2 giugno si terranno le celebrazioni del 73esimo anniversario della Repubblica italiana. Quest'anno i festeggiamenti avranno come tema centrale l' "INCLUSIONE", su desiderio espresso dal Ministro della Difesa, Dott.ssa Elisabetta Trenta. Un tema, sottolineano fonti del Ministero della Difesa, "che vuole evidenziare la volontà di non lasciare indietro nessuno, di combattere contro le emarginazioni sociali. Un segno di attenzione agli ultimi per un evento che ha di per sè un carattere inclusivo proprio perché si svolge in occasione della Festa della Repubblica, ricorrenza che unisce tutti gli Italiani".

Ci sono tanti militari che hanno rischiato anche la vita per noi e che, per esempio, si sono ammalati dopo essere stati in teatri operativi. Questi militari per tanto tempo non sono stati considerati. Pensiamo dunque in questa ricorrenza così speciale per la storia della Repubblica a quanti sono stati dimenticati dalla Difesa e che invece devono essere inclusi. Nel corso della sfilata del 2 giugno avremo con noi le vittime del dovere, e le famiglie di coloro che sono già morti. La Festa della Repubblica è la festa di tutti i cittadini. I militari sono parte essenziale della difesa" ha dichiarato nel suo intervento il Ministro Trenta nel corso della seduta di Question Time del Senato n. 116 del 30/05/2019.

Alla sfilata militare, che si svolgerà a partire dalle ore 10 nella consueta cornice dei Fori Imperiali a Roma, sarà presente anche il Presidente dell'Associazione Vittime del Dovere, Dott.ssa Emanuela Piantadosi, e l'Avv. Sabrina Mariotti, responsabile Ufficio Legale Associazione Vittime del Dovere.

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.