Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati in evidenza
07 NOVEMBRE 2018
Università IULM di Milano, “Master in Crime Analyst”: corso di laurea patrocinato dall'Associazione Vittime del Dovere

L'Associazione Vittime del Dovere ha intrapreso una proficua collaborazione con la prestigiosa Università “IULM” di Milano che attualmente propone nella sua rilevante offerta formativa il “Master in Crime Analyst”.

Direttore scientifico del corso di laurea sarà il Prof. Mario Negri, Direttori didattici il Professor Alessandro Meluzzi e il Colonnello Fabio Federici con i quali da qualche tempo è stata avviata un’intensa attività di lavoro e di approfondimento. Il Coordinamento didattico sarà seguito dalla Dott.ssa Maria Araceli Meluzzi e dal Dott. Oscar Bottardi.

Nello specifico il Master avrà una durata di 204 ore di didattica, e si svolgerà dal mese di gennaio 2019 al mese di ottobre 2019. La chiusura delle preiscrizioni è prevista per il 10 dicembre 2018.

Il Master in Crime Analyst mette in palio 3 Premi Studio del valore di € 1.500 che verranno assegnati alla fine del Corso agli studenti che avranno ottenuto il rendimento migliore a seguito di un'attenta valutazione di una commissione composta dai Direttori e dai Docenti del Master. I premi di Studio sono rivolti a studenti italiani e a studenti appartenenti alla comunità europea. Per ottenere il Premio di Studio, gli studenti devono essere regolarmente iscritti al Programma entro i termini previsti e secondo le modalità di pagamento delle rate.

Il Corso di studi si rivolge a professionisti, con comprovata esperienza, che intendano aggiornare le loro competenze in base alle esigenze del mercato e ai cambiamenti in atto nel mondo delle investigazioni, a laureati, laureandi o diplomati e al personale, a vario livello di expertise e competenza, della magistratura, dell’avvocatura, delle forze dell’ordine e di polizia, del giornalismo e affini, di consulenza tecnica e/o perizia d’ufficio e di parte, nonché in favore degli operatori giudiziari e carcerari, delle investigazioni e delle agenzie di sicurezza e security, e degli appassionati del mondo Noir.

L’evento formativo presenta profili di spiccata utilità per tutti i laureati e laureandi in giurisprudenza, criminologia, scienze dell’amministrazione e della sicurezza, psicologia, medicina (specializzati o specializzandi in psichiatria), sociologia, giornalismo e di tutta l’area scientifica forense ed educativa sociale.

Infatti, il principale obiettivo del Master è quello di creare la nuova figura professionale del Crime Analyst, il quale potrà operare per:

  • individuare serie, modelli, tendenze e punti nevralgici sia nel momento preventivo che repressivo dei singoli fenomeni criminali
  • stabilire e predisporre politiche di contrasto e prevenzione (esame dei rapporti della polizia con l'obiettivo di identificare i modelli che man mano emergono; analisi di trend, modelli e punti caldi che forniscono il chi, cosa, quando, dove, come e perché del crimine emergente nella comunità; sviluppare tattiche e strategie efficaci, intercedendo il prima possibile);
  • ricercare e analizzare problemi a lungo termine su fenomeni criminali complessi, comprendendo gli aspetti caratterizzanti non immediatamente collegati alle realtà criminali (analisi di fenomenologie complesse o a lungo termine per segnalare le relative soluzioni);
  • fornire consulenze su delitti complessi, analizzando sistematicamente dati, informazioni, atti giudiziari e di record connessi, per estrarre valutazioni ed informazioni che possono essere utili per un giudice, forze di polizia, pubblica accusa e difesa (profiling), nonché per favorire l’estrazione di dati dai sistemi di catalogazione per porre domande e trasformarli in informazioni utili da compendiare in perizie, caratterizzate da accurate profiling, valutazioni, grafici, mappe, tabelle e altri prodotti visivi etc.;
  • sviluppare e collegare tra loro i fenomeni a livello locale e nazionale(studiare, analizzare, sintetizzare i dati e le informazioni sui criminali e le organizzazioni criminali nei loro obiettivi, attività, catene di comando, pianificazioni e così via);
  • essere una competente ed organizzata interfaccia, in relazione al tema del crimine ed ai suoi numerosi aspetti connessi, con media, aziende, enti pubblici locali e nazionali, uffici statali, giudiziari e delle forze di polizia, professionisti (agenzie di sicurezza o investigative, avvocati, giudici onorari, giudici di Pace, medici, medici legali, psichiatri forensi, psicologi, biologi, interpreti e traduttori simultanei, giornalisti di cronaca giudiziaria, giornalisti investigativi, autori letterari, cinematografici e televisivi di Noir, thrilling e giallistica, operatori educativi in ambiti scolastici, carcerai e socio-riabilitativi, operatori socio sanitari, sociologi, esperti di marketing e sicurezza industriale-commerciale, periti, commercialisti, notai, ingegneri, manager etc), e cittadini o comitati di cittadini e religiosi.

Nel corpo docenti vi sono, oltre ai Direttori del Master, noti accademici e professionisti del settore, nonché membri delle Forze dell'Ordine e della Magistratura. Tra cui si evidenziano: Giovanni Paolo ACCINNI (Avvocato penalista, Foro di Milano), Andrea BIAVARDI (Giornalista e Direttore rivista "Giallo"), Simon CARTA (consigliere, Ministero Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale), Gian Carlo CASELLI (Magistrato, già Procuratore Capo della Repubblica presso la Direzione Distrettuale Antimafia dei Tribunali di Palermo e Torino), Stefano CASTELLANI (Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Torino e applicato alla Direzione Distrettuale Antimafia), Antonio D'AMATO (Procuratore Aggiunto presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere e già in servizio alla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli), Nando DALLA CHIESA (Sociologo e scrittore), Piero GUALTIEROTTI (Avvocato e Presidente dell'Accademia Nazionale Virgiliana di Scienza, Lettere e Arti), Guglielmo GULOTTA (Avvocato e docente in Psicologia investigativa e forense), Siria MAGRI (Vicedirettore VIDEONEWS MEDIASET e responsabile del programma televisivo "QUARTO GRADO"), Massimo NUMA (Giornalista d'inchiesta per il quotidiano "LA STAMPA" e scrittore) , Luigi PAGANO (Provveditore dell'amministrazione penitenziaria della Lombardia), Elia VALORI (Docente presso YESHIVA UNIVERSITY di New York, HEBREW UNIVERSITY di Gerusalemme e PEKING UNIVERSITY di Pechino), Giorgio VITARI (Magistrato, già Avvocato generale presso la Corte d'appello di Torino e Procuratore Capo di Asti, Vercelli e Ivrea).
Per l'insieme del corpo docenti si rimanda alla Faculty del Master.

Sono previste anche agevolazioni per gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, in servizio o in quiescenza, e per gli iscritti agli Ordini Professionali e sono state stipulate delle convenzioni con strutture alberghiere in città che applicheranno tariffe agevolate agli iscritti al corso provenienti da fuori Milano.

Al seguente link potrete trovare tutti i dettagli e le informazioni inerenti il Master:

http://www.iulm.it/wps/wcm/connect/iulmit/iulm-it/Studiare-alla-IULM/Master/Crime-analyst

Scarica il PDF cliccando sull'immagine

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2018
AGENDA DELLE RICORRENZE