Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri Feriti

Le note biografiche vengono pubblicate con grande partecipazione e orgoglio, ma solo su espressa richiesta e con l'autorizzazione al trattamento dei dati personali sottoscritta dall'invalido oppure dai congiunti dei caduti, Vittime del Dovere, del terrorismo e della criminalità organizzata.
Ogni richiesta dovrà essere indirizzata alla seguente mail segreteria@vittimedeldovere.it

Serg. Maggiore Esercito Italiano FRANCESCO MARATEA

Sergente maggiore, in congedo, dell’Esercito Italiano FRANCESCO MARATEA


Il Serg. Magg. in congedo FRANCESCO MARATEA, nato il 25 Agosto 1953 a San Severo (FG) si è arruolato nell'Esercito Italiano il 9 Maggio 1975 ed ha frequentato il 29" Corso Allievi Sottufficiali presso la Scuola A.S. di Viterbo in qualità di allievo specializzato nella categoria di Radiomeccanico per Aviazione Leggera ed Elicotteri.
Viene ammesso a frequentare il 20° Corso Radio Meccanico di Bordo presso la Scuola Specialisti Aeronautica Militare di Caserta e successivamente conclude le abilitazioni e specializzazioni, presso il centro ALE dell'Esercito in Viterbo.
Alla fine del corso viene trasferito al 53" Gruppo Squadrone Elicotteri " CASSIOPEA " in Padova.

All'inizio del 1981 partecipa alla missione Militare Italiana UNIFIL nel Libano del Sud per conto dell'O.N.U. presso il Reparto di Volo Heliwing Italau in Naquora Libano ed inoltre prende parte a diverse missioni. Durante il servizio di MEDEVAC è impiegato anche nel recupero di feriti e salme.
Al rientro dalla missione, ricoverato per accertamenti all'ospedale Militare di Padova gli viene diagnosticata una patologia, successivamente riconosciuta dipendente da causa di servizio per operazioni in zona di guerra. Pertanto nel 1987 gli viene riconosciuta l'Invalidità di Guerra di ottava categoria a vita.
Il Ministero della Difesa, gli ha conferito la Croce Commemorativa per la Missione Militare di Pace della Forza delle Nazioni Unite in Libano e l'estensione dei benefici combattentistici di cui alla Legge 11 Dicembre 1962 n. 1746.

Il Comitato di Verifica per le cause di servizio, su istanza dell'interessato, conferma la causa di servizio, riconoscendo l’invalidità permanente riportata "per le particolari condizioni ambientali ed operative di missione fuori area" e decretando così il riconoscimento dello status di “Vittima del Dovere”.

Il Serg. Magg. in congedo Francesco Maratea, è in attesa di essere iscritto nel "Ruolo d'Onore”.

feriti_maratea_francesco02.jpg

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.