Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
Eventi
18 MARZO 2015
ROMA- Cerimonia di intitolazione dell’aula magna, Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, al Magistrato Dott. Girolamo Minervini

L’Associazione Vittime del Dovere Onlus comunica che in data 18 marzo 2015, alle ore 11.30, in occasione del trentacinquesimo anniversario della tragica scomparsa del Magistrato Dott. Girolamo Minervini, ucciso barbaramente il 18 marzo 1980 dalle brigate rosse, si celebrerà, presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, sito in Largo Luigi Daga n 2 a Roma, alla presenza dell’Onorevole Ministro della Giustizia Andrea Orlando, la cerimonia di intitolazione dell’Aula Magna al Magistrato Girolamo Minervini.

All’evento parteciperanno i familiari del magistrato e in particolare la figlia Ambra Minervini, membro del Consiglio Direttivo dell’Associazione Vittime del Dovere.

L'intervento dell'Associazione Vittime del Dovere verrà tenuto dal Dott.  Eugenio Capodacqua, giornalista di Repubblica e fratello del Ten. dell'Aeronautica Militare Paolo Capodacqua, morto il 29 agosto 1985 in località "Is Forrus" agro di Laconi (NU) durante un'operazione antincendio, svolta con l'aereo G-222 dell'Aeronautica Militare  

 

Girolamo Minervini 

Nato a Teramo nel maggio del 1919, entrato in Magistratura nel 1943, Girolamo Minervini è stato ucciso dalle BR il 18 Marzo 1980 su un autobus che lo stava portando in ufficio. Nella sua lunga carriera di magistrato aveva dedicato la maggior parte del suo impegno professionale allo studio della normativa penitenziaria e alle attività connesse agli Istituti di Pena, fino ad essere nominato – proprio due giorni prima della sua morte – Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena. Già consapevole di essere nel mirino delle brigate rosse, il suo “dossier” era stato trovato tempo prima in un covo, non ha per un solo momento pensato di rinunciare all’incarico che, ne era certo, gli sarebbe costato la vita.

girolamo minervini vittime del dovere.jpg

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2019
AGENDA DELLE RICORRENZE