Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
03 OTTOBRE 2013
COMUNICATO STAMPA DEL 3 OTTOBRE 2013 -Le Medaglie al Valor Civile svilite del proprio significato

"Essere incriminati di resistenza è una Medaglia al Valor Civile, tutti dobbiamo essere incriminati di resistenza". Lo scrittore Erri De Luca ha scelto di condividere con i giovani studenti dell’Università Statale di Milano un messaggio che incita alla disobbedienza civile e alla violenza come si ascolta dal

video pubblicato il 1° ottobre 2013 sul sito internet www.repubblica.it: http://video.repubblica.it/edizione/milano/erri-de-luca-alla-statale-l-alta-velocita-va-sabotata/141513/140051

Sono sconcertata, in qualità di Presidente dell’Associazione Vittime del Dovere e di cittadina, di come si possa con coscienza rivolgersi a giovani studenti incitandoli a disobbedire alla legge e a fomentare scontri con le Forze di Polizia.

La nostra Associazione lavora duramente e costantemente per la divulgazione dei valori di legalità e giustizia nelle scuole. Erri De Luca porta il messaggio di chi incoraggia alla disobbedienza civile, addirittura definendo l’incriminazione per resistenza una qualità a cui ambire, meritevole di onorificenze istituzionali quali la medaglia al Valore Civile.

L’Associazione Vittime del Dovere ha tra le sue fila centinaia di familiari di appartenenti alle Forze dell’Ordine e Forze Armate a cui le Medaglie al Valor Civile sono state conferite perché hanno offerto la propria vita per servire il Paese. Affermazioni gravi e pericolose come quelle di De Luca, non fanno altro che alimentare diffidenza da parte dei giovani nei confronti delle Istituzioni.

Non è di questo che hanno bisogno i nostri ragazzi. Le idee si combattono sul campo del dialogo, non lanciando pietre, non giocando a sfidare quanti servono con onore lo Stato e sono quotidianamente al servizio della collettività. Alcuni “nostalgici” non riescono a rassegnarsi al fatto che in un Paese civile non serve scendere in piazza armati di fumogeni e sassi per promuovere le proprie idee.

Le idee diventano la forza di una Nazione se alimentano la naturale spinta di coesione dell’uomo. Questo un intellettuale dovrebbe saperlo.

Emanuela Piantadosi

Presidente Associazione di Volontariato Onlus Vittime del Dovere

 

vittime del dovere - emanuela piantadosi - bn.jpg

 

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2019
AGENDA DELLE RICORRENZE