Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
07 SETTEMBRE 2013
Deroga al blocco delle assunzioni Decreto Legge 101 del 2013

Cari Amici e Amiche,
portiamo alla vostra attenzione il testo del Decreto Legge n.101 del 31 agosto 2013 - Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni (in allegato) con il quale è stata introdotta una deroga al divieto di nuove assunzioni per la pubblica amministrazione con personale in eccedenza o in soprannumero. Ai sensi dell'art. 7, comma 6 e 7, del citato decreto le amministrazioni pubbliche "procedono a rideterminare il numero delle assunzioni obbligatorie delle categorie protette sulla base delle quote e dei criteri di computo previsti  dalla normativa vigente, tenendo conto, ove necessario, della dotazione organica come rideterminata secondo la legislazione vigente. All’esito della rideterminazione del numero delle assunzioni di cui sopra, ciascuna amministrazione è obbligata ad assumere un numero  di lavoratori pari alla differenza fra il numero come rideterminato e quello allo stato esistente. La disposizione del presente comma deroga ai divieti di nuove assunzioni previsti dalla legislazione vigente, anche nel caso in cui l’amministrazione interessata sia in situazione di soprannumerarietà.

Il Dipartimento per la funzione pubblica e il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, per quanto di rispettiva competenza, monitorano l’adempimento dell’obbligo di cui al comma 6.
Si ricorda infatti che a seguito dell'art. 2 comma 6 del decreto legge n. 95/2012 (in allegato) è stato applicato il blocco di ogni assunzione, comprese le categorie protette (disabili e Vittime del Dovere, criminalità organizzata e terrorismo).
L'Associazione si è fatta portatrice delle istanze delle Vittime innanzi al Governo,  sostenendo l'inapplicabilità del decreto legge 95/2012 alle categorie protette, e con il provvedimento in oggetto è stata stabilita formalmente una deroga a tale limitazione.
Sarà nostra cura tenerVi aggiornati sugli esiti delle azioni che da tempo l'Associazione, con l’Ufficio legale e in particolare con l'Avv. Sabrina Mariotti,  sta portando avanti con determinazione in tema di effettività del diritto al collocamento obbligatorio delle Vittime del dovere, criminalità organizzata e terrorismo.

Sentiti saluti.
Emanuela Piantadosi

Presidente Associazione Vittime del Dovere

Decreto legge del 6 luglio 2012 n.95

Decreto legge del 31 agosto 2013 n.101

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2019
AGENDA DELLE RICORRENZE