Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
15 MARZO 2013
COMUNICATO STAMPA - Pisa, venerdì 15 marzo 2013 – Cerimonia di intitolazione Giardino Caduti di Laconi e Cena di beneficenza per sostenere le attività dell’Associazione Vittime del Dovere

L'Associazione Vittime del Dovere è impegnata costantemente nel rendere nota e mantenere viva la memoria dei caduti, affinchè il sacrificio di chi ha donato la propria vita per gli altri non venga mai dimenticato.
Venerdì 15 marzo 2013, alle ore 11.00, nella città di Pisa, si svolgerà la cerimonia di intitolazione del Giardino Caduti di Laconi, in via C. del Prete, per onorare la memoria dell'equipaggio del velivolo G222 "Lupo 92" della 46^ Brigata Aerea dell'Aeronautica Militare, caduto il 29 agosto 1985 a Laconi, in Provincia di Oristano, durante una missione di soccorso antincendio.

L’equipaggio composto dal Maggiore Fabrizio Tarasconi, dal Tenente Paolo Capodacqua, dal Maresciallo Scelto Lido Luzzi e dal Maresciallo 1^ cl. Rosario Ferrante fu insignito della Medaglia d’oro al Merito Civile.
Alla cerimonia parteciperanno il Vicesindaco di Pisa Paolo Ghezzi, il Sindaco di Laconi Ignazio Paolo Pisu, il Sindaco di Fornovo Emanuela Grenti, il Comandante 46° Brigata Aerea Generale Aurelio Colagrande, il Presidente dell'Associazione Onlus Vittime del Dovere Emanuela Piantadosi e i familiari dei caduti che procederanno alla scopertura della targa e alla deposizione di una corona di alloro in ricordo degli aviatori.
Contribuirà a rendere solenne la cerimonia di intitolazione del Giardino Caduti di Laconi l’intervento della Fanfara della 1^ Regione Aerea dell'Aeronautica Militare che suonerà le note del silenzio.
Nella medesima giornata di venerdì 15 marzo, alle ore 19.30, si svolgerà presso la Mensa Ufficiali dell’Aeroporto Militare di Pisa un Concerto del Coro Polifonico di San Nicola, cui seguirà una cena di beneficenza per sostenere le attività dell'Associazione Vittime del Dovere.
Il Coro eseguirà celebri pagine del compositore Giuseppe Verdi, tratte da I Lombardi alla Prima Crociata, Nabucco, La Traviata.
Un doveroso ringraziamento viene rivolto dall'Associazione a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento, nonché a quanti parteciperanno per ricordare le vittime che con coraggio hanno sacrificato la propria vita ai più nobili ideali di abnegazione e spirito di sacrificio.

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2019
AGENDA DELLE RICORRENZE