Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri comunicati
06 APRILE 2016
Comunicazione al Presidente della Rai Monica Maggioni - Un appello dalle famiglie delle Vittime del Dovere : fermate lo scempio di dare voce alle argomentazioni di assassini, parenti e affini

Gentile Presidente Dott.ssa Monica Maggioni,

voglio esprimere a nome mio e delle circa cinquecento famiglie, nostre associate, l’amarezza e l’umiliazione di sapere che stasera interverrà nella trasmissione “Porta a Porta” condotta da Bruno Vespa  il figlio di Totò Riina. 

 

Riteniamo che un programma del servizio pubblico non possa, in nome dell’audience, da un lato offendere la memoria delle vittime, calpestando la sensibilità dei familiari, e dall’altro veicolare ai giovani un messaggio pericolosamente negativo, che giustifica gli errori, o meglio, gli orrori commessi nel nostro Paese da persone prive di una coscienza civile.

La nostra Associazione anche quest’anno con i progetti della legalità sta incontrando nelle provincia di Monza e nella Città Metropolitana di Milano migliaia di studenti, grazie alla collaborazione delle Forze dell’Ordine. Il nostro enorme sforzo di entrare nelle scuole e incontrare i ragazzi a teatro e nelle sale conferenze non può essere vanificato dalla sete di ascolto!

Gentile Presidente,  Lei ha una grande responsabilità morale nei confronti degli ascoltatori e in particolare delle nuove generazioni.

Le facciamo un appello con il cuore in mano: fermi immediatamente questo scempio!

Grazie per l’attenzione

Con osservanza

Emanuela Piantadosi

 

Presidente Associazione Vittime del Dovere  

cavallo-rai-1024x768.jpg

 

 

 

 

 

 

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.
Seguici su:
STAMPA IL CALENDARIO 2019
AGENDA DELLE RICORRENZE