Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri caduti

Le note biografiche vengono pubblicate con grande partecipazione e orgoglio, ma solo su espressa richiesta e con l'autorizzazione al trattamento dei dati personali sottoscritta dall'invalido oppure dai congiunti dei caduti, Vittime del Dovere, del terrorismo e della criminalità organizzata.
Ogni richiesta dovrà essere indirizzata alla seguente mail segreteria@vittimedeldovere.it

Agente Guardia di Finanza GIORGIO ARDIZZONE

Agente Guardia di Finanza GIORGIO ARDIZZONE

nato ad Alcamo il 25 Aprile 1947 e  deceduto a Como l’11 Luglio 1969.       

Arruolatosi in giovanissima età, in servizio presso la Compagnia della Guardia di Finanza  di Olgiate Comasco, il finanziere Ardizzone faceva parte di una pattuglia in servizio di anticontrabbando, composta da quattro finanzieri, al comando di un sottufficiale che aveva  istituito un posta di blocco sulla provinciale Bizzarone Valmorea, per il controllo degli  automezzi in transito. Verso Ie 6,30 dell'11 Luglio la pattuglia intirnava l’alt ad un’  autovettura palesemente carica di bricolle: il conducente in un primo tempo rallentava la  corsa ma, giunto in prossirnità dei militari repentinamente accelerava travolgendo  deliberatamente il finanziere Ardizzone e dileguandosi ad altissima velocità. Subito  soccorso dai commilitoni, il militare veniva trasportato all'Ospedale Sant' Anna di Como e  ricoverato con prognosi riservata per trauma cranico, numerose fratture e contusioni ma,  malgrado Ie assidue cure cui veniva sottoposto nella notte cessava di  vivere a soli 22 anni. Il colpevole, arrestato, dopo un processo, veniva condannato e  scarcerato solo dopo 3 anni di carcere, lasciando nel cuore della famiglia profonda  amarezza e sconforto. Nel corso di questi anni la figura del finanziere Giorgio Ardizzone  non e mai stata dimenticata, infatti, nel1996, nel luogo dell'eccidio è stato eretto un cippo a  suo nome. Presso il su citato cippo ogni anno Ie amministrazioni comunali e Ie  Associazioni Nazionali Finanzieri Italiani dei comuni limitrofi onorano la memoria del  finanziere, celebrando una messa solenne e ponendo una corona d'alloro. In suo ricordo  nel 1999 veniva a lui intitolata la strada ove si trova il cippo ed è inoltre a lui intestata  I'A.N.F.!. di Olgiate Comasco. Le spoglie del finanziere riposano nel cimitero di Alcamo.     

Ricordare e giusto e non dimenticare è un dovere.

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.