Chi dona la vita per gli altri resta per sempre
I nostri caduti

Le note biografiche vengono pubblicate con grande partecipazione e orgoglio, ma solo su espressa richiesta e con l'autorizzazione al trattamento dei dati personali sottoscritta dall'invalido oppure dai congiunti dei caduti, Vittime del Dovere, del terrorismo e della criminalità organizzata.
Ogni richiesta dovrà essere indirizzata alla seguente mail segreteria@vittimedeldovere.it

Cap. Pil. P.A.N.
VALENTINO JANSA

Il 22 settembre 1971 il  Cap. Pil. P.A.N. Valentino Jansa  delle Frecce Tricolori, nel corso di un’esercitazione, sorvola Palmanova, la città stellata,  con il proprio aereo.

L’aereo andò in avaria ed in picchiata stava per piombare proprio all’interno della Fortezza.

Il capitano avrebbe potuto azionare il dispositivo che proiettava all’esterno della cabina il sedile di pilotaggio, quindi salvarsi con il paracadute, lasciando così che il suo bimotore si schiantasse a terra senza controllo: il velivolo avrebbe sicuramente colpito case e provocato delle morti. Il capitano Jansa riuscì a deviare l’aereo, che andò a schiantarsi fuori dal centro storico, sulla cinta muraria, sul bastione Foscarini, in prossimità della caserma Montezemolo. La manovra chiaramente salvò Palmanova ma non la vita del coraggioso pilota.

Il Cap. Pil. P.A.N. Valentino Jansa lascia la moglie Luisa e la figlia Patrizia.

I resti del suo aereo sono ancora ben visibili in quello che è stato denominato, dopo il tragico evento, “Parco dell’Aviatore”. 

La storia del Cap. Pil. P.A.N. Valentino Jansa sono dedicate due opere:

"Il destino in una stella" Storia e Vita del Cap. pil. Valentino Jansa di Roberto Bassi

"Volare è il mio destino" di Maria Luisa Bozzolo

Tutti i dati contenuti all'interno di questo sito sono di libera consultazione e citazione, è comunque obbligatoria la menzione della fonte in caso di utilizzo. Qualora si pubblichi il contenuto di questo sito, a qualsiasi titolo, senza averne correttamente citata la fonte i proprietari si riserveranno di agire attraverso le autorità competenti.